fan carving foto in evidenza di un fan-bird di Sally Nye

Ciao a tutti, avete mai sentito parlare del fan-carving? Io sarò sincera, no. L’ho scoperto alcuni mesi fa quando sul gruppo Facebook del blog (Showcase woodcarving group) si iscrive un simpatico signore appassionato di storia, francobolli e fan-carving: David, che incomincia a mostrarci foto di lavori alquanto particolari con interessantissime informazioni di corredo.

Colpita dalla sua passione e dalla bellezza dei lavori che via a via ci mostrava sul gruppo ho iniziato ad interessarmi a quest’arte, a me sconosciuta, e all’autrice dei capolavori che condivideva: Sally Nye

David e Sally sono una coppia favolosa, due studiosi appassionati, due persone che dedicano il loro tempo libero a fare in modo che questa particolarissima arte non vada perduta. 

La loro storia:

Sally e David Nye sono conosciuti in tutto il mondo per la loro dedizione nel preservare e condividere un’arte popolare del Vecchio Mondo: il fan-carving (letteralmente arte dell’intaglio a ventaglio), con il suo ricco simbolismo, significativo attraverso le molte culture che ha influenzato. 

Grazie alla loro passione per i libri, la storia e la ricerca, dal momento che un’uccellino a ventaglio (fan-bird) ha incrociato il loro cammino, è stato naturale per loro saperne di più.

Hanno iniziato la caccia e la loro storia è come una saga infinita. Più imparavano del fan-carving e più volevano apprenderlo a fondo. Il fan-carving li ha portati in un altro continente, attraverso le catene montuose, alle porte dell’Europa.

Siccome il fan-carving è un’arte popolare del Vecchio Mondo che è andata quasi perduta, le informazioni erano scarse. Nella loro ricerca, lavorando con curatori di musei, etnografi, professori universitari e intagliatori di ventagli, la storia del fan-bird cominciò a prendere vita.

I Nye hanno imparato che il fan-carving ha un significato molto più profondo del semplice scolpire uccellini di legno. Hanno scoperto che è una delle arti popolari più antiche del continente europeo.

Inoltre, ci sono leggende e costumi associati ad esso. La tradizione del fan-bird comprendeva vaste regioni della Scandinavia e dell’Europa fino ad alcune parti della Russia.

Tradizionalmente, il fan-bird è appeso in casa con una corda in modo che possa muoversi liberamente con le correnti d’aria. Sembra prendere vita e simboleggia lo Spirito Santo, la protezione, la salute e la felicità della famiglia.

Le usanze possono variare in diverse parti d’Europa e della Scandinavia. Per alcune zone la connotazione è più religiosa di altre, ma per tutti è simbolo di felicità, protezione e buona salute.
Sally & David Nye
“È un onore e un privilegio per noi condividere con voi il nostro amore per il fan-carving. Possa la colomba della pace proteggere la vostra famiglia e portare salute e felicità alla vostra casa”
Sally e David Nye

Prima di approfondire di più l’argomento sono entusiasta e grata ti poter pubblicare l’articolo che hanno scritto per il blog, leggiamolo insieme!


‘La storia del fan-bird’ di Sally e David Nye

clicca qui per la versione originale del testo

Fan-bird stile russo

La leggenda del Fan-bird

La leggenda dell’uccellino a ventaglio

Durante l’epoca medievale, le famiglie vivevano in case di tronchi di una stanza che erano ricoperte di argilla dentro e fuori. C’era solo una finestra coperta da uno stomaco animale essiccato durante l’inverno e un piccolo camino di pietra fumosa.

Una famiglia nel nord della Russia viveva in una casa del genere con un ragazzo molto malato. Giaceva sul suo letto dove era coperto di pellicce. La gente veniva dai villaggi vicini per cercare di aiutarlo a recuperare la sua salute, ma tutti gli sforzi erano vani.

Era la fine dell’inverno e suo padre era seduto vicino al camino a fare cesti. Stanco di stare in una casa soffocante, il ragazzo malato chiese: – “Papà, arriverà presto l’estate?”. Suo padre rispose: – “figlio, figlio, molto presto. Ancora un po’ e l’estate sarà qui”.

Allora il padre ebbe un’idea. Pensò: “Farò un uccellino con questo pezzo di legno. Lo farò sembrare un vero uccellino con due ali e una coda. Forse mio figlio penserà che l’estate è arrivata e che gli uccelli sono tornati. Questo lo renderebbe molto felice”.

Il padre disse: – “Farò l’estate per te”.

Fece un uccellino e lo appese al soffitto vicino al camino dove suo figlio poteva vederlo. La corrente d’aria calda del fuoco fece girare l’uccello. Le sue ali cominciarono a muoversi e improvvisamente divenne vivo.
Così, l’uccellino assunse poteri magici e divenne noto come lo “Spirito Santo”, custode dei bambini e simbolo della felicità familiare. Il figlio fu pieno di gioia e la sua salute migliorò.

La gente dei villaggi vicini tornò a chiedere come il ragazzo fosse guarito. Quando sentirono la storia dell’uccellino, chiesero al padre di farne uno per la loro casa per salvaguardare e proteggere la loro famiglia.

Nel 1900, il fan-bird era così comune che due noti etnografi, Hammarstadt (Svezia) e Andree (Germania), lo definirono un “fenomeno culturale”.

Questi uccellini di legno si trovavano nelle chiese, negli edifici governativi e nelle case del popolo contadino e dell’élite. Questo fenomeno si estese dai villaggi delle fertili terre agricole alle piccole capanne nelle catene montuose (dalla Grecia alla Lapponia).

Era comune vedere lo Spirito Santo/Spirito sotto forma di colomba a ventaglio di legno. I contadini avevano il fan-bird nelle loro cappelle o altari privati. La colomba si trovava anche nelle case sospesa sopra il tavolo da pranzo…come parte del “Dio-centro”.

Nota: Il Dio-centro sembra essere tradizionale di molti paesi europei e/o regioni. Si tratta di un posto sul muro, nella zona soggiorno/pranzo della casa che contiene il crocifisso e le immagini sacre. Ci si rivolge al centro di Dio prima e dopo i pasti.

Sweden Scott #1391 (24 Nov 1981)
Uccellino in legno: Edizione speciale per il Natale.


È un’usanza diffusa in Svezia appendere un fan-bird al soffitto a Natale. In origine era un atto religioso. L’usanza viene dalla chiesa dove una colomba di legno intagliato è appesa sotto il baldacchino del pulpito sopra la testa del sacerdote. Essa simboleggia lo Spirito Santo.

In casa, era consuetudine appendere questi uccellini di legno sopra il tavolo vicino a candele accese o a una stufa dove il calore faceva sì che la colomba girasse lentamente, come se fosse viva.

“Leggere il Vangelo a Natale” di Anders Montan, 1878,
Nordiska Museum, Stoccolma, Svezia (reperto Nm 118008).

Nel continente europeo, la colomba a ventaglio è conosciuta con molti nomi: Spirito Santo, Spirito dei morti, uccellino dell’ispirazione, colomba della pace, uccellino del soffitto, uccellino di Natale, colomba di Natale, colomba del battesimo, colomba del soffitto, uccellino di legno, cuculo kareliano, ecc.

…a causa delle devastazioni causate dalle guerre mondiali, dal cambio dalle frontiere dei paesi, dell’immigrazione in movimento, ecc., il fan-carving, insieme al suo ricco e significativo simbolismo, è andato quasi perduto. Ora sta godendo di una rinascita.

Grazie agli intagliatori appassionati di fan-carving di oggi… continuerà a vivere.

Per ulteriori informazioni sul fan-carving, esplorate il sito web:
https://www.FanCarversWorld.com


E’ stato molto difficile 😰 fare la traduzione di questo testo e ho deciso di lasciare alcuni termini in inglese tipo “fan-bird” o “fan-carving”, semplicemente perché in italiano non ho trovato una precisa traduzione e l’ho potuta offrire solo letterale.

C’è anche un altro punto, la definizione di “Dio-centro” 🤔 come uno spazio dedicato nella stanza da pranzo io non la conosco e non ho saputo tradurla che letterale. 🧐 A questo proposito, se qualche studioso di arte antica o teologia, o semplicemente conoscitore di storia europea può aiutarmi ad offrire un’interpretazione migliore è il benvenuto.

A parte queste piccole difficoltà, facendo anche delle ricerche in internet non ho trovato riferimenti di questa arte del legno in Italia. Gli esempi più significativi sono provenienti dalla Russia e dall’est europeo e trovo comunque molto bizzarro che i maggiori esperti ed esponenti, ora, provengano dal Michigan in America!

Ma Sally e David sono due persone davvero particolari! Sul loro canale youtube potrete trovare Sally intenta a spiegare i rudimenti del fan-carving e sul loro sito web, uno tra i più curati e ricchi di informazioni storiche che abbia mai consultato, si può entrare a pieno titolo in questa particolare arte d’intaglio.

Nonché scoprire che Sally è la pronipote di George Michael Schwarz, uno sarto tedesco, immigrato in America alla fine dell 1800 e che grazie al boom economico è riuscito a costruire un castello tra il lago di Kelly e il lago Michigan a Laketown, circa un miglio a sud di Macatawa Park, Michigan (U.S.A.).

Questo castello, nel 1900, ispirò niente meno che L. Frank Baum che scrisse “Il Mago di Oz” (o almeno parti di esso) dal suo cottage estivo a Macatawa, Michigan. Il castello che il bisnonno di Sarolyn (Sally) Nye, George Michael Schwarz, costruì e in cui visse molto brevemente, fa parte quindi parte della della storia di OZ, in quanto è lo stesso castello giallo di cui scrisse Baum!

Questa particolare storia famigliare e la loro passione hanno portato Sally e David a riscoprire le origini in Germania, in Bavaria, e ad appassionarsi a quest’arte particolare e per me è stato un vero piacere scoprirla tramite loro e contribuire un pochino alla sua salvaguardia.

Se avete opportunità di avere un pezzo di cedro bianco (Thuja Occidentalis) o di un legno similare, guardate il video sulla preparazione del legno sul loro sito web (www.FanCarversWorld.com), seguite i precisi consigli di Sally e lanciatevi nell’intaglio del vostro primo fan-bird!

E buona salute, fortuna e prosperità a tutti! 😘


Attenzione, tutto il materiale presente nell’articolo, foto comprese, sono di proprietà dei coniugi Nye.
Il commento è di Whittled Lovelies.
L’eventuale diffusione va cortesemente segnalata e si prega di riconoscerne le fonti, grazie.



Condividi!

Di tanto in tanto negli articoli troverai parole sottolineate così. Si tratta di link che aiutano l’approfondimento, oppure link di affiliazione. Se ti interessa un prodotto e lo acquisti suggerito da me, sempre senza nessun costo aggiuntivo, puoi aiutarmi a coprire i costi del blog. Mi permetterebbe di poterti dare in futuro questo e molto di più, lasciando sempre i contenuti in maniera totalmente gratuita. Sempre meglio di chiederti una donazione o riempire la pagina di fastidiose pubblicità, no? ????

In questo articolo ti ho suggerito i seguenti prodotti:

Immagine per mailing list

Vuoi leggere in anteprima i nuovi articoli?

Non invio spam!
Leggi la mia Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.


Iscriviti al gruppo Facebook!

Potrai condividere i tuoi lavori e trovare nuove ispirazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.