tutorial the 4 basic cuts featured photo

Come promesso ecco il tutorial di approfondimento su come iniziare a intagliare il nostro rettangolino di legno. Dopo esserci chiariti le idee su come affrontare il nostro progetto di intaglio, (non vi sarete mica persi l’articolo? 🤔) possiamo passare ad imparare i primi 4 tagli di base. Una volta imparati questi avrete a disposizione un bagaglio di conoscenza che vi permetterà di affrontare gran parte dei lavori che avete in mente per cui, vale la pena dedicarci una certa attenzione.

Prima di affrontare nel dettaglio l’argomento faccio subito una piccola nota alla sicurezza. L’hobby che avete scelto, l’intaglio del legno o così detto whittling è molto bello ma è anche pericoloso. Quasi tutti i giorni scorrendo la mia home di instagram vedo foto o stories di tagli (per fortuna non gravi!) alle dita. Capitano a tutti, anche ai più esperti quindi fate sempre moltissima attenzione.

Dovete sempre ricordare che in mano avete un coltello, o una sgorbia, o un taglierino o comunque tutti strumenti che sono molto affilati. Qui è anche meglio dire che, anche se sembra un’antitesi, avere un coltello perfettamente affilato riduce la possibilità di taglio alle dita. Se una lama scorre senza imperfezioni, scorre con meno fatica e avrete meglio la percezione del movimento che andate a fare. Al contrario con una lama non affilata farete molta più forza del necessario per affrontare il taglio e non vi sembrerà di avere risultati fino a quando questa all’improvviso scapperà via dalla sede del legno piombandovi direttamente sulle dita.

Affrontare un progetto di intaglio del legno con paura però non è nemmeno la giusta soluzione al problema per cui basta fare sempre attenzione e prendere alcuni accorgimenti. Molte teste molte idee come si dice, quindi ogni persona affronta il problema con diversi metodi, eccone alcuni:

  • guanti antitaglio, la soluzione forse più semplice e completa. Garantiscono una buona tenuta dell’oggetto nella mano grazie al grip e una protezione al taglio su tutta la mano e non solo nelle dita. Se si impara ad utilizzarli regolarmente sono confortevoli, ma per molti, come me, che hanno iniziato con altri generi di protezione vengono utilizzati solo per la durata necessaria ad un lavoro ritenuto più rischioso.
  • protezioni alle dita in cuoio/pelle, soluzione pratica, ma non protegge tutta la mano ma solo le dita che si valutano più a rischio. Si possono anche tentare le soluzioni più fantasiose come usare le protezioni per il tiro con l’arco, o ditali in pelle per cucire. L’importante è sempre valutare in anticipo che tipo di lavoro si va a fare e che grado di protezione sia utile per svolgerlo.
  • tape, tra le soluzioni fantasiose per me è il migliore. Considerato che a volte viene una vescichetta a forza di fare forza sul coltello sempre sullo stesso punto io prendo un po’ di cotone lo adagio sul dito in questione e lo avvolgo di questo nastro (che si utilizza per lo sport o per la kinesioterapia) elastico. Il risultato è sicuramente molto meno durevole di pelle o cuoio ma secondo che lavoro si deve svolgere è valevole.
foto di whittled lovelies soluzione con tape kynestetico tutorial i 4 tagli base
Soluzione con tape kynestetico

Insomma, che decidiate di tagliare le dita ai vostri vecchi guanti da giardino, o che vogliate cercare soluzioni ancora più fantasiose, o semplicemente comprare cosa vi sembra più utile, proteggete sempre le vostre mani, basta un secondo, esperti o beginner, può capitare a tutti!

Ora che abbiamo affrontato anche il problema sicurezza spero che sia chiaro per tutti che non bisogna essere spaventati o ossessionati. Usate il whittling come un esercizio ZEN. Siate presenti qui e ora, usate una protezione che vi fa sentire in confort e se avete particolari problemi con lo scorrimento della lama potete pensare di usare un pochino di paraffina per rendere la lama più scorrevole e godetevi il momento.

Fatta questa doverosa premessa passiamo al focus principale. Utilizzerò il nome dei quattro tipi principali di taglio in inglese, anche perché se seguirete dei video tutorial li sentirete nominare così. Si tratta di:

  • Vee cut
  • Sweeping cut
  • Stop cut
  • Pyramid cut

Vee cut

Per fare questo tipo di taglio bisogna posizionare saldamente la punta del coltello a 45° premere dolcemente scendendo nel legno quanto vi è necessario. Bisogna immaginare che diventerà come una V per cui è necessario calcolare prima quanto allargarsi e quanta profondità fare. Una volta spinto il coltello a fondo lo si ritrae e si effettua lo stesso identico taglio dalla parte opposta fino ad incontrare l’altro taglio. A questo punto la V è completata e la scaglia di legno viene via lasciando un taglio pulito e aperto.

Questo è forse il taglio più utilizzato perché è molto versatile. Può essere utile per creare uno spazio per gli occhi, una bocca aperta, uno spazio creato con dolcezza e apertura.

foto di whittled.lovelies vee-cut tutorial i 4 tagli base
foto di whittled.lovelies vee-cut tutorial i 4 tagli base
esempio di Vee cut

Sweeping cut

Questo tipo di taglio si basa molto sul movimento del polso. E’ necessario usare il pollice da mettere sopra alla lama per direzionare meglio e avere più controllo del taglio. Di solito lo si usa alle estremità del blocco di legno, pensiamo di dover fare per esempio un cappello, un taglio delicato che scorre da profondo a leggero e che parte stretto e allarga verso la fine.

foto di whittled.lovelies sweep-cut tutorial i 4 tagli base
foto di whittled.lovelies sweep-cut tutorial i 4 tagli base
esempio di Sweeping cut

Stop cut

Lo stop cut è un taglio che si usa moltissimo anche in fase di sfoltimento dell’immagine. E’ un taglio rigido, che permette di tagliare in sicurezza fino al punto stabilito, per l’appunto lo stop. E’ molto utile anche per evitare che il taglio prenda la linea del legno e ti vi si rompa un pezzo da inizio alla fine del blocchetto. Per farlo si applica il coltello a 90° si preme con forza fino ad effettuare la linea di stop dopo di che si taglia partendo dal lato opposto scorrendo verso lo stop.

foto di whittled.lovelies stop-cut tutorial i 4 tagli base
foto di whittled.lovelies stop-cut tutorial i 4 tagli base
Esempio di Stop cut

Pyramid cut

Il taglio a piramide permette di fare un intaglio molto preciso e molto piccolo infatti lo si fa a punta di coltello. Per effettuarlo bisogna visualizzare, o disegnare, un piccolo triangolino sul legno. Iniziare ad incidere con decisione con la punta del coltello i lati e poi incidere la base per tagliare le fibre. Se ben fatto ne ricaverete una piccola piramide di legno e un taglio altrettanto preciso incavato nel legno. Vi raccomando di effettuare questo tipo di taglio appoggiando il pezzo su una superficie stabile o una morsa.

foto di whittled.lovelies pyramid-cut tutorial i 4 tagli base
foto di whittled.lovelies pyramid-cut tutorial i 4 tagli base
Esempio di Pyramid cut

Fare pratica in questi quattro tipi di tagli vi aiuterà a prendere padronanza del legno e del coltello e potrà magari risultarvi un po’ noioso ma se pensate che sapendo questi tagli sarete già in grado di iniziare ad intagliare il vostro primo soggetto con successo ne varrà sicuramente la pena e lo sforzo sarà presto ripagato!


Condividi!

Di tanto in tanto negli articoli troverai parole sottolineate così. Si tratta di link che aiutano l’approfondimento, oppure link di affiliazione. Se ti interessa un prodotto e lo acquisti suggerito da me, sempre senza nessun costo aggiuntivo, puoi aiutarmi a coprire i costi del blog. Mi permetterebbe di poterti dare in futuro questo e molto di più, lasciando sempre i contenuti in maniera totalmente gratuita. Sempre meglio di chiederti una donazione o riempire la pagina di fastidiose pubblicità, no? 😉

In questo articolo ti ho suggerito i seguenti prodotti:

Immagine per mailing list

Vuoi leggere in anteprima i nuovi articoli?

Non invio spam!
Leggi la mia Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.


Iscriviti al gruppo Facebook!

Potrai condividere i tuoi lavori e trovare nuove ispirazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *