come intagliare il legno - immagine in evidenza

Come intagliare il legno?

Pubblicato il 15 aprile 2024 – Tempo di lettura: 8 minuti

Quale domanda è la più legittima e coerente per chi vuole iniziare a muoversi nel mondo del legno se non come intagliare il legno? Da dove devo iniziare? In questo articolo, parliamo proprio di questo, beginner, questo articolo è per te!

Ci siamo passati tutti, appena ci è venuto in mente: “che belli questi oggetti di legno voglio provare anche io!”. Spesso è passare dall’idea all’azione il passo più terrificante, perché va bene l’entusiasmo, ma veniamo immediatamente assaliti dalle domande e la più insidiosa è proprio… come?

Vediamo quindi di riassumere a grandi linee, in una scaletta, tutto il processo:

Come intagliare il legno? - pushpin 147918 640 1

Come intagliare il legno: piano di lavoro

Preparazione tecnica

  1. Acquisire conoscenze di base del legno e sue caratteristiche
    • saper scegliere la caratteristica fisica del legno più adatto:
      • legno duro
      • legno morbido
    • saper scegliere il tipo di legno in base ai progetti:
      • tiglio
      • abete
      • acero
      • noce…
  2. Acquisire conoscenze di base sul genere di intaglio che si vorrà andare a svolgere
    • figure umane
    • animali
    • cucchiai
    • intarsi….
  3. Conoscere le tecniche
  4. Informarsi sulle attrezzature e gli strumenti necessari
  5. Conoscere i processi di manutenzione degli strumenti
    • corretta conservazione e pulizia
    • affilatura
  6. Informarsi sui tipi di tagli possibili con il coltello
    • come saper eseguire i tagli base più usati:
      • Stop cut
      • Sweep cut….
    • saper identificare la direzione delle fibre e capire come questo influenza il taglio:
      • with grain
      • against grain
  7. Conoscere i dispositivi di protezione e sicurezza:
    • guanti anti-taglio
    • protezioni per dita
    • tape…

Acquisto e preparazione dei materiali e degli strumenti

  1. Comprare i materiali e gli strumenti essenziali
  2. Preparare lo spazio di lavoro
    • area pulita e ordinata
    • assicurarsi di avere luce adeguata
    • preparare un tavolo e una sedia comoda

Progettazione e pianificazione processo d’intaglio

  1. Individuare un progetto d’intaglio legno
    • disegnare i contorni direttamente sul legno
    • disegnare su carta e trasferirla incollandola sul legno…
  2. Iniziare ad intagliare
    • iniziare assottigliando i bordi, seguendo il disegno
    • lavorare lentamente, rimuovendo piccole quantità di legno alla volta
    • controllare periodicamente la simmetria dell’immagine
    • ripassare i dettagli finali
    • controllare che non si sia dimenticato nulla

Finitura

  1. Carteggiare il progetto (a seconda delle tecniche scelte)
    • iniziare con carta vetrata a grana grossa
    • passare alla carta vetrata a grana fine
    • assicurarsi che tutte le superfici siano lisce
  2. Colorare
    • con colori acrilici
    • con colori specifici per legno…
    • lasciare asciugare
  3. Applicare una finitura (non solo per proteggere ma anche per evitare di colorare)
    • olio
    • cera
    • vernice…
    • lasciare asciugare
  4. Pulire lo spazio di lavoro
    • smaltimento o riciclo dei trucioli di legno
    • pulire gli strumenti
    • conservare correttamente i materiali

Riflessioni, miglioramenti e condivisione dei risultati

  • prendere nota di eventuali lezioni apprese per progetti futuri
  • pianificare miglioramenti per il prossimo progetto
  • fotografare il pezzo finito
  • condividere il lavoro finito con altri per ricevere feedback
  • condividere sui social media o sui forum di lavorazione del legno
  • iniziare un nuovo progetto!

A molte di queste voci troverai già aiuto nelle pagine del blog. Se ci clicchi semplicemente sopra il link rosa ti trasporterà direttamente all’interno degli articoli e potrai farti subito un idea di come può funzionare la tua nuova passione!

Per gli argomenti che ancora mancano, scrivimi un commento o qui o sui social e volentieri, presto, troverai qui l’articolo dedicato. Diciamo che però il post che ti consiglio di leggere prima di farti venire il male alla testa con tutti i tuoi dubbi è questo, quello che ti darà un infarinatura generale su come affrontare un progetto di intaglio legno.

In questo vecchio, ma sempre attuale articolo, ti racconto passo passo tutte le azioni principali che vanno fatte per capire su che genere di progetto sei orientato e quindi capire anche che genere di strumenti, materiali e accessori fanno per te per sviluppare al meglio l’idea che avevi in mente.

Si, perché ingenuamente, si pensa che intaglio legno sia solo quello che avete visto e che ti piace, ma Intaglio purtroppo è una parola che scoprirai quanto è dannatamente generica. Ci sono moltissimi modi e quindi modalità e strumenti diversi, che portano a diversi risultati di intaglio del legno.

Quando ho iniziato io, per esempio, mi sono subito affezionata all’intaglio a coltello, il whittling. E sinceramente pensavo che questo mondo fosse confinato lì o sfociasse al limite nel fai da te, che però è semplice da riconoscere in quanto di solito si fa per creare oggetti di una certa utilità, mentre il whittling è più che altro arte, puro piacere e giocosità.

Nel tempo ho cominciato a capire che i confini sono non così definiti e non così semplici e che le tipologie di intagli sono davvero moltissime. E ognuna di loro ha le proprie caratteristiche. Possiamo, per fare una specie di lista, basarci sul principale strumento usato e vedere come si definiscono i tipi principali di tecniche.

Curiosità!

Al solito in Italia non abbiamo nomi per definire queste tecniche in maniera specifica e dobbiamo affidarci (per fortuna che qualcuno ci ha pensato!) a nomi inglesi che riescono ad essere più specifici e sono praticamente intraducibili per noi ed è meglio impararli così come sono.
TECNICHE STRUMENTI
Whittling
Flat-Plane Style
Figure
Caricatures
Characters
Miniatures
Scandinavian Style
Danish Style
Ozark Style
Coltello da intaglio
Fan carving
Coltello a due manici
Spoon carving
Coltello a uncino
Woodcarving
Coltello, seghe, sgorbie, scalpelli…
Chip carving
Relief carving
Lettering
Intarsia
Austrian Style
Sgorbie e scalpelli
Power carving
Mini trapano
Scroll saw carving
Jigsaw puzzle carving
Sega a traforo
Chainsaw carving
Motosega

Questo giusto per definire delle macro zone, all’interno di queste poi si aprono le strade a contaminazioni o chiamiamoli filoni che invece di riferirsi allo strumento si riferiscono al tipo di soggetto che verrà lavorato.

Per esempio nel Flat Plane carving convergono sia i vari generi di caricature che le figure di animali, ecc. perché è solo uno stile. Partito dalla Scandinavia è caratterizzato dalla particolarità di lasciare molti tagli “rigidi” e piatti per abbozzare le figure per renderle simili al soggetto originale ma non dettagliandolo eccessivamente.

Esempio di Flat Plane carving foto dal libro: "Whittling Flat-Plane animals"
Esempio di Flat Plane carving, foto tratta dal libro: “Whittling Flat-Plane animals” di James Miller

Orizzontarsi all’inizio è un po’ complicato e quindi diventa complicato anche come (eccolo qui ancora il nostro amico come!) reperire informazioni specifiche. La bella cosa che ti posso dire è che rispetto ad anni fa che le informazioni erano piuttosto limitate oggi c’è un fiorire quasi giornaliero di nuovi siti, o nuovi canali dove si spiega tutto il possibile.

Quindi non ti preoccupare, presto sarai invaso di risposte alle tue domande e avrai solo l’imbarazzo della scelta su quale mezzo sia più adatto alla tua indole di apprendimento.

Una volta che più o meno ti sei chiarito che genere di intagli vorresti provare a fare, e quindi avuta l’infarinatura delle cose basiche di cui occuparti potrai rivolgerti al più anziano dei mezzi di apprendimento,

i libri!

Troverai molti libri divisi proprio per quei macro e micro settori di cui ti parlavo prima. La struttura di questi libri è più o meno sempre la stessa. Autori autorevoli in materia parlano dei principi di base, le informazioni strettamente necessarie sugli strumenti più utilizzati, tecniche e poi si passa alla parte esaltante: i progetti veri e propri!

Questi vengono normalmente spiegati proprio come i tutorial che faccio sulle idee creative, qui nel blog: foto, pattern da stampare e step passo passo che ti portano con piccole utili spiegazioni al compimento di un bellissimo nuovo oggetto fatto da te!

Questa è solo una piccolissima selezione di libri che puoi trovare sull’argomento legno e intagli. Se non sai quale scegliere e nessuno ti attira più di un altro, questi qui sopra sono alcuni dei libri che più mi hanno aiutato quando ho iniziato ad intagliare. 😎

Un grandissimo e validissimo aiuto in questo campo ti arriverà proprio da una casa editrice, la Fox Chapel che ha dedicato (forse più di molti altri) tempo e risorse a collezionare e pubblicare libri (e non solo) a tema specifico, come hai potuto notare anche da alcuni degli esempi qui sopra.

Approfondimento

Fox Chapel Publishing è nata nel 1991, quando Alan Giagnocavo si è trasferito dal Canada a Lancaster County, in Pennsylvania.

Alan aveva lavorato per molti anni in una libreria di famiglia e si era trasferito negli Stati Uniti per avviare un’attività in proprio.Durante il viaggio verso Lancaster, passò per Fox Chapel, Pennsylvania, una comunità vicina a Pittsburgh.

Sapeva di voler associare il nome della sua attività a quello di una mascotte animale e riteneva che le caratteristiche di prontezza di riflessi della volpe fossero adatte alla sua nuova azienda: la Fox Chapel Publishing!

Attualmente, Fox Chapel ha pubblicato più di 3.500 libri e presenta quasi 200 nuovi titoli ogni anno di svariati argomenti tra cui l’intaglio del legno.

Quindi passiamo all’altro mezzo utile a reperire informazioni,

le riviste specializzate,

e anche qui italiani assenti, ti passo nomi di riviste molto interessanti, che come per i libri bisogna purtroppo conoscere l’inglese.

Tutte di abbastanza difficile reperibilità in Italia, ma per fortuna ultimamente, sempre la Fox Chapel, (proprietaria tra le altre, anche del marchio Woodcarving Illustrated), ha incominciato la produzione digitale e per gli affezionati del cartaceo anche la spedizione internazionale.

Piano piano starai capendo come mai ho deciso di fare questo blog, ero piena di frustrazione che praticamente in Italia se non si conosce l’inglese si veniva tagliati fuori completamente da un mondo che sembra non esistere, ai nostri occhi, ma c’è ed eccome se c’è e urla a piena voce le sue informazioni!

Ed eccoci infine a quello che ti sembrerà la salvezza, anche per l’assoluta praticità di uso del mezzo:

internet

e sopratutto i social. Primo per diffusione e condivisione e l’incredibile opportunità di iscriversi a gruppi a tema è Facebook.

Qui è praticamente impossibile darti dei consigli sui gruppi da seguire. Sono talmente tanti e talmente tanto variegati che ti conviene solo metterti li e cercarli a secondo delle tue preferenze. Io ti cito alcuni tra i più frequentati, almeno tra quelli che conosco io!

Curiosità!

Anche Whittled Lovelies Blog ha un gruppo che anche se non ti sarà magari utile all’inizio mentre studi su cosa fare, ti accoglierà a braccia aperte quando avrai qualcosa da mostrare al mondo, è lo Showcase Woodcarving Group!

Poi, tra i social su cui imparare il re indiscusso è:

Youtube,

qui ci sono moltissime risorse, e ogni giorno anche nuovi canali. Cerca e troverai sicuro qualcuno da seguire! La cosa bella è che oggi ci sono anche risorse italiane come: Andrea Zannella, Dario L’alchimista, Takahama, Whittled Lovelies ☺️😎 e molti altri.

Ci sono ovviamente, tantissime risorse in molte altre lingue o ASMR come i fantastici contenuti di Ddalo e se non si tratta di video molto vecchi li troverai quasi di sicuro anche sottotitolati e finalmente si può abbattere la barriera linguistica anche per i meno preparati.

Approfondimento

come intagliare il legno - dettaglio su come inserire i sottotitoli su youtube
Su Youtube controllate sempre nella barra sotto il video se questa icona cerchiata in rosso è attiva. (Trasparente come in questo caso: inattiva, bianca come quelle a fianco: attiva)

Questa è l’icona dei sottotitoli. Questi possono venire creati manualmente dall’autore dei video (come faccio io ITA/ENG) oppure affidati ad una trascrizione automatica che cattura la fonte audio e la tramuta in scritta.

Nel caso venga attivata la codifica automatica dall’autore (quindi l’icona appare attiva, bianca) è possibile tradurre il testo visualizzato in quasi tutte le lingue.

Bisogna solo spostarsi sull’icona a fianco “⚙︎IMPOSTAZIONI, scegliere dal menù a tendina SOTTOTITOLI e scegliere generati automaticamente o TRADUZIONE AUTOMATICA.

Spesso non sono super precisi ma forniscono indubbiamente un ottimo e valido aiuto!

Tra i numerosissimi americani voglio citartene uno tra tutti, primo perché è un amico, secondo perché è un intagliatore bravo e preparato, che da anni ha a cuore la nostra comunità al punto che da quasi ormai 35 settimane compie ricerche approfondite su tutte le novità riguardanti il completo woodcarving.

Ogni settimana, puntuale, la domenica (o il lunedì), esce il nuovo episodio articolato quasi come un telegiornale che da spiegazioni, informazioni varie, nuove idee, canali da seguire, dove trovare approfondimenti, appuntamenti e cosa c’è di nuovo e di bello in giro per il web.

Homepage - logo canale Youtube di Woodcarving Weekly

Si tratta di Woodcarving Weekly un canale gestito dal mitico Cousin Jack Carves (se ancora non lo conosci qui trovi la sua intervista di ormai anni fa) una certezza di qualità.

Nella bio sotto ogni video, nella zona dei commenti, sono contenuti tutti i riferimenti e gli indirizzi utili per raggiungere tutte le risorse che vengono citate e spiegate nei video e in questo modo entrerai ben presto anche tu a fare parte di questa splendida comunità di intagliatori.

Buttiamo giù lo stereotipo che l’intagliatore è un boscaiolo solitario ed orso! Qui si guarda, parla e conosce sempre gente simpatica e disponibile, perfino festosa e estiva tutto l’anno come Jack dalla sua amata Florida. Si viene a contatto con tante persone in tante realtà diverse ma tutte accomunate dalla stessa passione! Il legno!

L’angolo delle ragazze

Ultimo ma non ultime, anche se facciamo fatica a fare capolino, ci siamo anche noi! Le intagliatrici! Ragazza, se anche tu sei capitata su questo articolo, felice di averti nel gruppo, diffondi con orgoglio la nostra presenza e prezioso contributo! E scusami se per praticità scrivo i miei articoli riferendomi al maschile.

Non essere timida e non pensare neanche per un attimo che questa è una passione prettamente da uomini! Scoprirai presto che ci sono delle artiste meravigliose a cui poter fare riferimento.

Primo step che ti consiglio vivamente è di seguire il gruppo Facebook: Women’s Woodcarving and Whittling per fare una full immersion tra le 4764 iscritte. Poi non mancare di andare a vedere, per esempio, i lavori fantastici lavori di Sara Barraclough, Sakura Hanafusa o Maria Patterson sul loro Instagram.

Da loro trarrai grandissima ispirazione, ma ci sono anche moltissime altre grandi artiste giusto per citarne qualcuna da differenti piattaforme ti consiglio alcune delle mie preferite: Cindy Roth e Janie Hall in Facebook e il profilo Tik Tok di una ragazza bravissima nel chainsaw carving: ChainsawGirl, visto? Sei in ottima compagnia!

Ecco questo è quanto ti posso dire, mio caro/a beginner su come iniziare a intagliare il legno. Parti da solide basi, anche nella tua istruzione, ma poi lasciati andare, senti e segui la tua ispirazione e vedrai che presto anche tu farai parte di questo bellissimo mondo! Noi, che abbiamo già fatto il salto, siamo lieti di aiutarti e di accoglierti a braccia aperte! A presto! Ciao! 😘🤗


Condividi!

Questo è un articolo scritto da un umano per gli umani!

Tutti gli articoli contenuti nel blog sono scritti da me. Nessun collaboratore, nessuna persona pagata per scrivere contenuti al posto mio.

I post scritti da ospiti o da amici del blog vengono segnalati sotto il titolo con la scritta “guest post“. Si tratta di collaborazioni amichevoli, contributi alla comunità degli intagliatori.

Nella stesura degli articoli del blog non viene impiegato nessun supporto AI (intelligenza artificiale) e tutti i contenuti sono fatti con l’intento di piacere agli umani, non ai motori di ricerca.

Vuoi leggere in anteprima i nuovi articoli?

Non invio spam!
Leggi la mia Informativa della privacy per avere maggiori informazioni.

Ti piacciono i miei contenuti?

Magari puoi valutare una una donazione in supporto al blog!

Buy Me a Coffee at ko-fi.com

Clicca sul bottone o sul link Ko-fi per accedere ad un metodo di pagamento sicuro e offrirmi in tutta tranquillità un caffè o quello che vuoi tu!

Di tanto in tanto, negli articoli, troverai parole sottolineate così, oppure pulsanti con il simbolo 🛒. Si tratta di link che aiutano l’approfondimento, o link di affiliazione.

Se ti interessa un prodotto e lo acquisti suggerito da me, sempre senza nessun costo aggiuntivo per te, puoi aiutarmi a coprire i costi del blog. Mi permetterebbe di poterti dare in futuro questo e molto di più, lasciando sempre i contenuti in maniera totalmente gratuita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *